EVENTI: quando la formazione è WORKOUT (e workin).

Quando diciamo “Organizziamo eventi” intendiamo “eventi formativi”.

Un evento è formativo nella sostanza se lo è intenzionalmente già nella creazione. Ogni evento può essere formativo come ogni incontro può essere educativo. Ma per fare il formatore e l’educatore serve l’intenzionalità. È questa che fonda la preparazione del formatore, la sua professionalità, il suo impegno lavorativo.

Eventi formativi dunque. Eventi che noi chiamiamo WORKOUT.  

Sono workout perché allenamenti.

Perché la formazione a volte è novità, a volte è recupero della propria identità, ma in entrambi i casi si tratta di un lavorare su noi stessi. Perché la formazione non è la gara è solo l’allenamento, ma senza allenamento si può vincere una gara?

Sono workout perché “lavori fuori”.

Nel nostro decalogo della formazione diciamo al punto 4: La formazione è sempre un tempo festivo perché è diverso dalla quotidianità ma ha senso solo se nasce come esigenza dal tempo feriale e fa tornare al tempo feriale più ricchi di prima. Di competenze, di consapevolezze, di relazioni, di conoscenze.

Qualunque sia il mondo che la chiede, la formazione , è un tempo speciale, un lavoro fuori dagli schemi per rivedere bene gli schemi di lavoro. In tutti i sensi. Sia rivederli nel senso di vederli nuovamente, comprenderli meglio, sia nel senso di modificarli alla luce di qualche nuovo dato.

Inoltre ogni mondo di AGO chiede questa dimensione di “allenamento in esterna”. 

Per le aziende corrisponde alla Ricerca&Sviluppo che proprio in quanto tale deve essere diversa da quello che si fa (che Ricerca&Sviluppo sarebbe se continuassi a occuparmi del personale).

Per le varie pastorali il rimando è a quell’ “andare in disparte” di Gesù (nel deserto, su un monte) quando voleva rileggere i segni del tempo alla luce del confronto con il Padre.

Per i genitori è il tempo della festa, delle ferie, del tempo diverso che mi permette di riandare all’essenziale della mia identità.

Per la scuola è il mondo dell’aggiornamento che proprio in quanto tale chiede il distacco dalla quotidianità e l’incontro con nuovi stimoli e nuove idee.

Dai workout nascono poi i workin progetto e i workin percorso

I workin progetto sono momenti in cui accompagniamo l’azienda ad affrontare un momento importante (una svolta decisiva nella riappropriazione dell’identità, un’evoluzione di settore, un accorpamento, ecc.) rivedendo le prassi e il proprio modello di gestione.

I workin percorso sono itinerari di più giornate formative modellando le varie tappe alle sue specifiche esigenze. Per esempio un’azienda può iniziare un percorso per la formazione dei suoi agenti commerciali con il workout “Si va in scena!” e poi inserire alcune giornate di formazione sullo stesso tema ma formulate in base alle proprie esigenze.

 

SI VA IN SCENA! QUANDO LA VENDITA E' UNO SPETTACOLO.

Una full immersion nel campo teatrale con cui la vendita ha molto in comune, persino l’etica! Un palco da allestire dove ogni parte è una dimensione della vendita: dalla propria comunicazione vincente alla relazione efficace con il cliente.

Continua a leggere...
LA LEADERSHIP E' UN GIOCO DA RAGAZZI

E se fosse davvero un gioco da ragazzi? Allora perché appare così difficile? Occorre reagire perché in gioco c’è molto. Occorre rimettersi in gioco in tutti i sensi! Una giornata full immersion in cui riscoprire la leadership partendo da noi.

Continua a leggere...
INSIEME SI PUÒ? Come diventare un vero gruppo di lavoro

Lavorare insieme si può fare. Ma costa. Allora perché si fa? Perché porta più lontano, rende più lungimiranti e nei momenti più difficili è la miglior ancora di salvataggio. Un giorno vissuto insieme per rispondere, che insieme si può.

Continua a leggere...
IMPROVVISAMENTI! Il teatro per gestire le urgenze del lavoro

Saper comunicare …quando tutti sono in tilt. Saper trovare le parole …quando tutti hanno perso la testa! Riuscire a fare una strategia …quando tutto è stravolto.

Continua a leggere...
IDENTICHÉ? Per far ripartire il lavoro dalla propria identità

Un autentico identikit per ridare vigore al nostro lavoro ripartendo dall'identità personale, relazionale e soprattutto aziendale. Un percorso per lavorare insieme motivati dall'identità della nostra azienda, sapendo che le nostre identità la

Continua a leggere...
ATTORI E SPETTATORI

Un percorso in cui il teatro aiuta i genitori a scoprire come comunicare in famiglia, come divertirsi con i momenti più incandescenti, come ritrovare la sintonia di coppia. Nessuno saggio finale... perché lo spettacolo è in famiglia!

Continua a leggere...
DIAMOCI LA MANO

5 incontri per 5 dita. Si possono fare tutti o anche uno solo, perché ogni dito dice già la mano: l’idea di prendersi, di sostenersi, di accompagnarsi.

Continua a leggere...
SI-NO-DO, l'arte di saper lavorare insieme

Tutte le immagini simboliche della Chiesa (corpo, edificio, popolo) ci mostrano la direzione del camminare e lavorare insieme. Questione di identità. SI-NO-DO è una giornata formativa per riscoprire l’arte della sinodalità, l’arte del

Continua a leggere...
PRO.POST.A. La progettazione pastorale oggi

Riscoprire la forza della progettualità alla base di ogni progetto e di ogni programma, come stimolo a indicare di un continuo movimento, di una continua riscoperta del necessario da fare. Perché chi crede sa che ogni proposta è sempre una

Continua a leggere...
PERFORMANTI. Il percorso per formarsi a formare altri.

PERFORMANTI è un percorso contenitore per tutte le persone che nella pastorale lavorano a formare altre persone: bambini, ragazzi, giovani, adulti, anziani e anche nuovi formatori. Possono essere giornate residenziali o moduli brevi lungo un

Continua a leggere...
COLLEGHI e COLLEGI - Come lavorare da soli in squadra.

Mai come oggi l’insegnante è chiamato a lavorare collegialmente. Mai come oggi l’insegnante continua a rimanere in trincea da solo.  Due facce della stessa medaglia. Da tenere unite.

Continua a leggere...
REGISTRI DI CLASSE - La comunicazione efficace in aula

Non solo la scelta se un quaderno o un tablet ma un vero e proprio stile comunicativo. Come riuscire a usare tutte le risorse della comunicazione per vivere al meglio in aula il proprio compito: ascolto attivo, PNL, relazione empatica, tecniche di

Continua a leggere...
VOTO E LODE - Didattica e Relazione educativa insieme

Lavorare sulla didattica. Lavorare nella relazione educativa. Lavorare su entrambe. Insieme. Perché i saperi passano sempre dentro una relazione e perché le relazioni hanno sempre qualcosa da donare.

Continua a leggere...